Dizionario del Turismo Cinematografico: La Villa Lugli Cavalli di Bresseo, Teolo

A Bresseo sorge la splendida Villa Cavalli che, come nel caso di molte ville venete, costituisce il perno urbanistico della località, la ragion d’essere del paese – dice il Brunelli. Costruita nel secolo XVII dai Cavalli, famiglia patrizia di origine bavarese, dal 1381 aggregata per meriti di guerra (Giacomo Cavalli era stato valente condottiero di milizie) alla nobiltà veneta. La villa si compone di un corpo semplicissimo fiancheggiato da due lunghe barchesse, alle cui estremità avanzano, perpendicolarmente al fabbricato centrale, la foresteria, una delle quali racchiude l’oratorio. Sugli archi di sinistra si notano i grandi mascheroni corrucciati, di rozza fattura secentesca, che si contrappongono a quelli sorridenti scolpiti da un abile scalpello del ‘700 e che rappresentano le due faccie della vita. Nella Visita Pastorale del 1747 compare in contrada di Berseo l’Oratorio sotto il titolo della Maternità di Maria Vergine di pertinenza del patrizio veneto Giacomo Cavalli e dove si officiava ogni giorno. Era stato edificato, infatti, da Jacopo Cavalli intorno al 1740 (Brunelli, 1931).

La villa passò per eredità ai Giustinian nel secolo XVIII, poi ai banchieri Forti e quindi alla famiglia Lugli; oggi è di proprietà Malandrin.

Come location cinematografica è stata utilizzata per le riprese di UN TRANQUILLO POSTO DI CAMPAGNA di Elio Petri e IL TUO VIZIO E’ UNA STANZA CHIUSA E SOLO IO NE HO LA CHIAVE di Sergio Martino.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...