Dizionario del Turismo Cinematografico: La Villa Bizzarria (Parco della Mandria di Venaria)

Facendo un tour cineturistico all’interno del Parco della Mandria di Venaria (Torino, Piemonte, Italia) potreste imbattervi in un edificio molto particolare che ricorda eccentriche ville viste in vari ghost movie (come CASPER). L’edificio si chiama, appunto, Bizzarria per via dello strano aspetto rivoluzionario che ispirerà negli anni successivi varie ville e castelli (visti in molti film) in tutto il Mondo.

La Villa è una Palazzina di Caccia fatto costruire da Vittorio Emanuele II, tra il 1849 e il 1861, come luogo di sosta e di riposo durante le battute di caccia.

Il progetto rientrava nel più ampio piano di ristrutturazione ed ingrandimento del Parco della Mandria voluto dal re, infatti fu costruito un altro edificio simile: La Villa dei Laghi, immersa nel verde presso un lago artificiale, eretto negli stessi anni.

L’impianto architettonico presenta una geometria complessa: la pianta ha una base triangolare, con tre torri cilindriche ai vertici, forma così un vano esagonale un tempo ripetuto su tre livelli.

Questa villa di Venaria compare (solo in esterno, mentre in interno è stato utilizzato un casale analogo nella frazione Neirole di Chivasso, Torino) in una scena singolare (dove una contessina fantasma seduce i malcapitati che passano lì la notte, ci fa sesso e li uccide) dell’episodio CARNEVALE A IVREA (2007) del telefilm NFDMT (2003- in corso).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...